Elettrosmog Control
Elettrosmog
Effetti sulla salute

Effetti dell'elettrosmog sulla salute

Diversi studi negli ultimi anni hanno correlato l’esposizione prolungata alle radiazioni elettromagnetiche a bassa frequenza (ELF) con l’insorgere di leucemie infantili. Le radiofrequenze (RF) sono invece per il momento riconosciute causa di localizzate ipertermie, con danni, ad alte dosi, a carico di organi poco vascolarizzati, come ad esempio il cristallino dell’occhio. Comunque molto lavoro rimane ancora da fare, soprattutto per quanto riguarda le RF, per correlare con certezza l’esposizione alle ELF o alle RF con l’insorgenza di diverse patologie (fra cui cancro, cefalee, insonnia, depressione e alcuni disturbi immunologici, riproduttivi e dello sviluppo fetale).
Gli indizi che vanno via via emergendo suggeriscono, comunque, perlomeno un atteggiamento di prudenza che implica il rispetto di determinate precauzioni, al di là della definitiva dimostrazione della pericolosità delle radiazioni non ionizzanti.
Misurare con precisione il livello di campo elettrico e magnetico a cui siamo esposti giornalmente, a casa o al lavoro, permette di valutare i rischi e, quindi, di prendere le necessarie precauzioni per salvaguardare la salute.