Radon
Sono a rischio radon?

 

E’ impossibile determinare la presenza del gas Radon senza l’ausilio di strumentazione adeguata. Si può comunque presumere la sua presenza in un edificio quando si verificano una o più delle seguenti condizioni:

- Costruzioni situate in regioni ad alto rischio per la natura geomorfologica del terreno (individuabili dalla cartina a destra).
- Edifici costruiti su terreni ricchi di tufo, pietre di origine vulcanica, o in aree limitrofe a vulcani attivi o spenti.
- Edifici costruiti utilizzando tufo, pietre laviche o cementi pozzolanici.
- Locali interrati, seminterrati o situati ai piani bassi degli edifici e non attrezzati con idonei impianti di ricambio dell’aria a livello del pavimento.
- Edifici costruiti su fondamenta prive di vespaio areato.

RadioattivitÓ da gas Radon in Italia


Il verificarsi di una o più situazioni fra quelle sopraelencate fa sospettare una condizione di potenziale rischio radioattivo dovuto alla presenza di gas Radon nell’aria. In questi casi, o in caso di dubbi sulla natura del terreno su cui poggia l’edificio o dei materiali da costruzione utilizzati, sarebbe opportuno richiedere un'assistenza tecnica specializzata >>.